Skate Style: tutto quello che devi sapere sulle ultime tendenze

Skate Style: tutto quello che devi sapere sulle ultime tendenze

Lo skate style nasce in America negli anni ’80 raggiungendo il suo picco nel 2000, quando nel mondo dello spettacolo la cantante Avril Lavigne si convertì a questo stile invogliando i più giovani a fare lo stesso. Per essere un valido skater boy o skater girl non può mancare uno skateboard, un nuovo mezzo di trasporto, totalmente “eco-friendly” che negli ultimi tempi sta iniziando ad essere apprezzato da un parterre più ampio; soprattutto perché utilizzando uno skatebord risulterà più semplice spostarsi da un luogo ad un altro.

Skate style: tutto quello che c’è da sapere

Lo skate style non è accessibile solo a chi utilizza uno skateboard, anzi, in molti sposano questo stile streetwear per la sua particolarità e versatilità. Per chi utilizza lo skateboard, è necessario, anzi, quasi indispensabile indossare capi ampi e comodi, per poter eseguire al meglio i trick, lasciando tutti a bocca aperta. Ecco alcuni punti da seguire per essere un valido skater boy:

-Sneakers: le migliori scarpe da utilizzare per andare in skateboard sono quelle che consentono allo skater di restare ben legato alla tavola, sono consigliate scarpe con la suola piatta e liscia. Negli ultimi tempi, in virtù delle particolari acrobazie sullo skateboard, gli skater prima acquistano le sneakers e poi rinforzare le cuciture, assicurandosi una durata maggiore nel tempo.

-Essere informale: uno skater che si rispetti non segue la moda del momento, utilizza capi basic ed è molto informale, non è importante indossare un capo firmato, un paio di jeans invecchiati con una maglia basic sono sempre una valida scelta. I capi più scelti sono: le camicie a righe, le classiche felpe con cappuccio e zip e delle semplici magliette con il nome del marchio inserito in un piccolo cerchio, di solito tendono ad orientarsi su marchi come: Obey, Fila, North face, Charhartt e Converse. I capellini sono un must-have irrinunciabile ma esiste una tecnica specifica da seguire per indossarli correttamente: il ciuffo allo scoperto e il cappuccio della felpa deve coprire il cappellino e lasciare in bella vista la visiera.

Le ultime tendenze: ecco i nuovi stili

Oltre allo skate style classico, esistono anche altre sotto-categorie di questo stile come:

Skate Punk: lo skate punk si differenzia molto dallo skate style classico, soprattutto nella scelta dei colori. Per poter essere definito uno skater punk è importante orientarsi su colori forti come il nero o il rosso e indossare delle t-shirt con stampe aggressive che rappresentano teschi e sangue. In molti, tendono a personalizzare le proprie t-shirt nere tagliando le maniche, per donare un carattere strong all’intero abbigliamento. Le camicie con fantasia a scacchi e con colletto in flanella, sono un valido sostituto per le maglie con logo presenti nello skate style. I punk skater utilizzano jeans con lavaggi scuri e aderenti e prediligono un tessuto elastico per poter realizzare qualsiasi acrobazia sul proprio skateboard in totale comodità.

Hip-Hop skate: l’hip hop skate si differenzia da tutti gli altri stili, perché gli skater mettono in risalto i marchi che indossano, sono trendy e un motivo di vanto. I pantaloni sono a bassa vita e ampi, uno stile che sposa praticità e comodità. I berretti sono un accessorio irrinunciabile, ma spesso gli skater si orientano su quelli da baseball. Anelli, collane e orecchi sono tra gli accessori più utilizzati e ,inaspettatamente, anche delle semplici cuffiette dello smartphone o dell’ipod sono entrate a far parte, in qualità di accessorio, di questo stile.

Rasta Skate: i rasta skater si approcciano ad un abbigliamento totalmente diverso:abbandonano i jeans e utilizzano capi ecologici, prediligono tessuti sia di lino che cotone e scelgono colori che richiamano la terra e la natura come il mattone, il verde petrolio e anche il marrone; enfatizzano colori molto forti come il giallo, il rosso, l’arancio e il verde pastello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *